La scelta giusta su Notino

Sapore di sale 
Sapore di mare 
Che hai sulla pelle 
Che hai sulle labbra
Quando esci dall’acqua
E ti vieni a sdraiare
Vicino a me…
Così cantava Gino Paoli in una canzone senza tempo che ci trasporta all’estate, al mare e al sole che quest’anno si fa desiderare.
Siamo ormai quasi a giugno e c’è tanta voglia di abbronzatura allora se si fa desiderare il sole possiamo usare un autoabbronzante.
Che sia in lozione, in crema o in gel l’autoabbronzante viene usato indistintamente sia da uomini che da donne in ogni stagione dell’anno, con un intensificarsi dell’uso proprio alle porte dell’estate. 
Il meccanismo su cui si basa questo prodotto cosmetico prende spunto direttamente dal nostro organismo. 
Le proprietà coloranti degli autoabbronzanti sono dovute all’azione di una sostanza presente naturalmente anche nel nostro corpo: didrossiacetone.
Questa sostanza legandosi alle cellule di cheratina, opera un cambiamento di colore della pelle, facendole assumere un bel colorito dorato.
Bisogna però sottolineare che gli autoabbronzanti non sono un sostituto delle creme protettive. Ecco perché, se si decide di esporsi al sole (anche dopo aver applicato un autoabbronzante) bisogna applicare sulla pelle fattori di protezione contro i raggi UV.
Per prepararmi all’estate, quindi ho pensato di farmi un giro su Notino e ho scelto due prodotti. 
Uno è Self Tan Beauty di Lancaster che ho già provato. Siamo ormai a fine maggio e in questo periodo, gli anni scorsi, sfoggiavo già una bella abbronzatura.
La texture leggera di questo prodotto dona un colorito naturale in modo progressivo. Copre la pelle di un velo levigante e leggermente colorato, per un effetto zero difetti.
Profumata con una fragranza che ti fa essere subito in vacanza.
Ricrea la stessa abbronzatura naturale che amiamo, senza raggi UV. 
Leggera e graduale, radiosa e uniforme, non gialla.
Non macchia gli abiti e gli asciugamani.
Ma prima di esporsi al sole è importante scegliere una buona protezione da mettere sulla pelle.
La protezione solare è in grado di prevenire gli effetti nocivi dei raggi solari. A parte i rischi connessi al calore, infatti, l’azione del sole rappresenta un pericolo per scottature ed eritemi, che possono danneggiare in modo permanente la pelle e causare alterazioni precancerose, ma anche per l’insorgenza prematura di rughe e di altri segni di invecchiamento cutaneo.
I dermatologi raccomandano di utilizzare un fattore di protezione non inferiore a 15 e, generalmente, un fattore di protezione pari a 30 é considerato l’indice più adatto alle persone che svolgono attività all’esterno per lunghi periodi di tempo. 
Io ho scelto una protezione considerata nella fascia media dalla Commissione Europea, che va da 15 a 25.
Piz buin allergy Sun Sensitive skin lotion. Questa lozione è stata sviluppata specificamente per le pelli sensibili al sole, si assorbe rapidamente e idrata per ore. 
Lenisce la pelle e aiuta a prevenire la desquamazione. Tutti i prodotti Piz buin allergy lotion sono resistenti all’acqua. Disponibile come spf 15, spf 30, spf 50. Da applicare abbondantemente prima di esporsi al sole.
Riapplicare frequentemente, soprattutto dopo aver sudato, nuotato o essersi asciugati.
Evitare l’esposizione al sole nelle ore centrali del giorno.

Author: Noemi Guerriero

Ciao. Sono Noemi Guerriero. Ho ventitre anni. Diplomata in lingue. Amo viaggiare. Vivo tra Napoli e Milano. Sono una blogger. Amo la moda e la fotografia. Tutto ciò che è fashion. Ho tre bassotti. Seguo gli eventi dedicati alla moda. E racconto sul blog e sui social i miei viaggi e le location più belle. Sono presente su Instagram (@noemicooper) Seguitemi

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.