Profumi per ambienti

Cos’è per ciascuno di noi la propria casa? Se pensiamo che essa si possa nella sua definizione circoscrivere ad un luogo fisico, un ambiente cioè delimitato da confini strutturali ben definiti, ci stiamo automaticamente limitando a considerarne un solo aspetto. Quello più visibile ai nostri occhi. Nel suo senso più letterale, una casa è ciò che fornisce riparo. Un luogo coperto che va a proteggere dall’esterno, che pone dunque un confine tra un “dentro” e un “fuori” da noi. In realtà però quel confine fisico, fatto di mura, è nel contempo un confine psicologico, non percepibile alla vista, tra il proprio mondo interno e quel che c’è fuori da esso e che ha a che fare con “l’altro”.
Ne conviene che essa rappresenta sì uno spazio fisico, ma che racchiude significati simbolici ed emozionali, all’interno del quale scorre un tempo che ciascuno di noi può vivere in maniera più o meno attiva.
E mai come oggi, a causa dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus che ha prodotto nella nostra società una forte limitazione dei nostri movimenti, le dimensioni del tempo e dello spazio assumono un significato ancora più pregnante. La casa, con la quale ciascuno sviluppa un legame affettivo e in cui circolano emozioni, atteggiamenti diversi e si vivono le relazioni, diventa oggi, in assenza di una regolare attività lavorativa o scolastica o ancora ricreativa, il nostro unico cosmo. Il nostro rifugio e al tempo stesso la nostra galera dorata.
Il “contenitore” fisico ed emotivo dentro il quale ci attraversa un tempo, che è tutta la nostra esistenza e che rispecchia il nostro mondo interno, quello psichico.
Il conforto può venire anche da profumi per ambienti avvolgenti che fanno subito casa:
Botanica Fresh Pineapple & Tunisian Rosemary Il profumo per ambienti Air Wick Botanica Island Rose & African Geranium profuma splendidamente con un solo tocco i tuoi interni. Grazie al suo effetto immediato, puoi goderti il suo piacevole odore proprio quando ne hai bisogno.
Yankee Candle Red Raspberry è un deodorante per auto sospeso.
THD Profumo Lavatrice Lavanda Inglese Fragranza per lavatrice. C’è chi in casa si è sentito protetto, sereno, al sicuro. Pensiamo solo a tutti coloro i quali non hanno mai smesso di lavorare e si sono occupati della salute o delle necessità di tutti noi: per tutti loro, senza elencarli, tornare a casa, chiudersi la porta alle spalle, siamo certi abbia avuto un sapore speciale, giorno dopo giorno. C’è invece chi non ne poteva proprio più di starci rintanato nella propria casa, sentendosi soffocato, limitato, a volte angosciato. Una realtà tanto ovvia e scontata, come la nostra casa, ha sicuramente assunto per tutti noi un ruolo diverso in questo periodo e, se anche ci dimenticheremo molto presto di quanto è successo, certamente dentro di noi sarà rimasta una traccia ed avremo acquisito una nuova consapevolezza su di noi e sui nostri spazi vitali. Tutti noi ci siamo occupati della nostra casa, ce ne siamo presi cura, abbiamo dedicato del tempo a renderla più bella, accogliente, pulita, finalmente realizzando quelle cose che da settimane, mesi o forse anni, avevamo deciso che sì, erano da fare, ma senza fretta…prima o poi. Quella cantina abbandonata a se stessa, quella stanza da tinteggiare, quel lampadario da cambiare… a ciascuno il suo.
Non importa se poi il risultato non è stato all’altezza per tutti. Come si dice: in certi casi è più importante il viaggio della meta, la motivazione rispetto alla performance.
Qualcuno di noi, probabilmente, si è scoperto invece un potenziale asso del bricolage o una provetta decoratrice d’interni; oppure ha scoperto il piacere che può dare coltivare le piante aromatiche sul davanzale della cucina.
E poi chissà quanti hanno pensato di essere fortunati, per averlo quel piccolo balcone, che sembrava così inutile e piccolo sin qui, ma che se non ci fosse stato, in tutti questi giorni, lo avreste certamente desiderato.
Su quel balcone avete dapprima riversato tempo e un po’ di fatica per renderlo ordinato, pulito ed ospitale.
Poi, grazie agli acquisti online, gli avete regalato un nuovo pavimento di quelli galleggianti ad incastro, effetto legno o effetto erba; lo avete arricchito con un paio di belle sedie e qualche decoro trasformandolo in un signor balcone da mostrare a tutti, vicini e lontani, come il vostro spicchio di mondo. Su quel balcone ci avete passato dei rilassanti momenti di relax, ci avete stappato ben più di un brindisi augurale e magari ci avete pure versato qualche lacrima, mista di rabbia, tensione, frustrazione, pensieri, paura. Chissà se quelli che, non hanno la fortuna di avere neppure quel piccolo balcone, hanno pensato che forse è venuto il momento di farlo quel sacrificio e di cambiare casa, lasciando la città per spostarsi in campagna in mezzo alla natura ed al niente, che tanto in queste settimane si è capito che, in fondo, non abbiamo bisogno di granché per stare bene. E poi vuoi mettere … vivere all’aperto, lasciare liberi i ragazzi di scendere in giardino e di giocare, senza timore?Comunque sia, in tutto il mondo la casa è diventata per ciascuno, rifugio e unico luogo sicuro rispetto ai rischi di un contagio mai così subdolo, mai così diffuso.
Una casa più confortevole per la ripartenza. L’incertezza che si è insinuata in ciascuno di noi durante questa emergenza, trova nella casa un momento di tregua, l’unico luogo in grado di contrastarla, ridimensionarla ed a volte sconfiggerla.
E proprio per questa nuova consapevolezza c’è chi dice che proprio la casa tornerà ad essere, dopo questa fase, il cuore della vita familiare.È bello pensare che la ripresa, che un po’ alla volta ci sarà, riparta proprio dalle nostre case, dai nostri ambienti che forse abbiamo dato troppo per scontati e talvolta trascurato. Ci vorranno ancora sacrifici, per tutti. Li sapremo fare, perché ne abbiamo già fatti tanti. Ma questa volta sarà diverso, perché avremo dato un nuovo significato alle cose, alle parole, alle persone e perché tutti, nessuno escluso, avremo inteso che la casa è la casa e che, se mai potremo tornare a permettercelo, non c’è posto migliore dove potremo tornare a regalarci qualche sfizio, qualche coccola, qualche piccolo capriccio. 
Coccole che potrete trovare sul sito di Notino. Per la casa, per noi stessi, per il nostro bucato.

Author: Noemi Guerriero

Ciao. Sono Noemi Guerriero. Ho venticinque anni. Diplomata in lingue. Amo viaggiare. Vivo tra Napoli e Milano. Sono una blogger. Amo la moda, i viaggi e la fotografia. Tutto ciò che è fashion. Ho due bassotti. Seguo gli eventi dedicati alla moda. E racconto sul blog e sui social i miei viaggi e le location più belle. Sono presente su Instagram (@noemicooper) Seguitemi

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.