Notino, come scegliere le maschere viso.

Care amiche oggi voglio parlarvi dell’importanza delle maschere di bellezza per il viso, che fino a qualche anno fa potevano essere effettuate solo in centri estetici ora invece le possiamo usare comodamente a casa.
La maschera di bellezza è uno dei principali e più antichi strumenti per la cura del viso di una donna.
Usate nell’antico Egitto non solo da donne come Cleopatra o Nefertiti ma anche dai Faraoni che, come narra la storia, impiegavano ore e ore per rendere perfetto il loro aspetto.
Nell’antichità essere belli era considerato simbolo terreno del divino e di corrispondenza tra equilibrio fisico e spirituale.
Oggi le cose non sono cambiate e la nostra cultura occidentale si fonda sul medesimo concetto di esteriorità.
La popolarità delle maschere nella cosmesi femminile non e’ mai venuta meno, tanto che nel linguaggio comune ancor oggi che la scienza cosmetologica ci propone formulazioni efficaci e scientificamente testate, si continua a dire che molti prodotti servono a ”mascherare” le imperfezioni che si accompagnano a fastidi cutanei e al passare del tempo.
Sleep pack, mask sheet, bubble mask, al vino, all’oro, all’avocado, una vera e propria beauty mania che ha conquistato tutte, dalle modelle di Victoria’s Secret a insospettabili come Bobo Vieri e lo stilista Alber Albez, da Alexa Chung a Lady Gaga, da Karolina Kourkova a January Jones, trasformando quella che era una tendenza come le altre in un fenomeno virale con tanto di ashtag instagram, #facemask.

La maschera viso si sceglie anche perché è una coccola, un relax. Funzionano perché in generale le maschere per il viso contengono una percentuale di principi attivi superiore alle creme, ma vanno scelte in base alle proprie esigenze.
Quindi dermopurificanti con argille per le più giovani, idratanti con acido ialuronico per le pelli più mature, decongestionanti e antiossidanti a base di vitamina C.
Ci sono poi le texture, in gel perfette per le più giovani, fanghi, creme e le sheet mask, le più diffuse, ovvero le maschere sagomate in stoffa o carta imbevute di sieri e sostanze attive altamente concentrati da applicare direttamente sul volto, le più amate ultimamente dalle star e che garantiscono una perfetta azione occlusiva, si applicano in un attimo e poi una volta tolte lasciano il siero ancora sulla pelle.
Poi ci sono le ‘peel off‘, quelle che asciugandosi diventano una specie di pellicola e che uniscono i benefici di uno scrub a quelli di una crema. Naturalmente, anche l’applicazione di una maschera deve svolgersi seguendo regole ben precise.
Prima di stendere il prodotto sulla pelle (con pennelli o spatole appropriati e puliti) e’ bene preparare la cute con un trattamento esfoliante, che avrà la funzione di dilatare i pori e rendere più efficace l’azione della maschera. Una volta applicato il prodotto, per farlo agire efficacemente e rendere allo stesso tempo tutta l’operazione più rilassante, sarebbe consigliabile aspettare un po’ di tempo prima della sua rimozione tramite apposite spugnette imbevute di acqua tiepida.
Solo un trattamento periodico consente di ottenere effetti, in virtù di una elevata percentuale di sostanze funzionali che possono essere trasferite in profondità.
Le maschere si distinguono in base alla loro consistenza in gelatinose e cremose. Queste ultime hanno il vantaggio di poter essere massaggiate in modo da poter tonificare meccanicamente l’epidermide e sono considerate le più efficaci per quanto riguarda il trattamento di pelli sensibili e disidratate, in virtù della consistenza cremosa particolarmente ricca. Quelle gelatinose, trasparenti e non, sono costituite da una base di gomme e mucillagini naturali (pectina e derivati di alghe) oppure da resine sintetiche, carbossiviniliche (idrossietilcellulosa, carbossimetilcellulosa).
La maschera gel classica svolge principalmente azione rinfrescante, specie se contiene estratti vegetali (malva, cetriolo, altea) o di frutta (albicocca, mela, mirtillo) e risulta adatta per pelli sensibili e delicate.
Insomma care amiche tante informazioni per scegliere la maschera viso più adatta alle nostre esigenze, non seguendo solo una moda, ma analizzando bene il nostro tipo di pelle. Bisogna leggere attentamente le caratteristiche di ogni maschera e i benefici che può apportare alla nostra pelle.
E ora via alla ricerca on line, vi consiglio un giro su Notino dove potrete trovarne un’ampia scelta.

Author: Noemi Guerriero

Ciao. Sono Noemi Guerriero. Ho ventitre anni. Diplomata in lingue. Amo viaggiare. Vivo tra Napoli e Milano. Sono una blogger. Amo la moda e la fotografia. Tutto ciò che è fashion. Ho tre bassotti. Seguo gli eventi dedicati alla moda. E racconto sul blog e sui social i miei viaggi e le location più belle. Sono presente su Instagram (@noemicooper) Seguitemi

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.