Notino, il benessere del corpo

Care amiche, siete tornate tutte? Come sono andate le vostre vacanze?
Ora però al rientro in città bisogna iniziare ad aver cura di noi e della nostra pelle per poter affrontare al meglio il freddo dell’inverno.
Infatti la pelle esposta al sole, al vento, alla sabbia e al sale si disidrata,
per cui risulta asfittica e fotodanneggiata.
La disidratazione è una condizione di rischio per l’invecchiamento cutaneo. Siamo rientrate ormai tutte a lavoro e l’unico ricordo di questa estate è la sensazione del sole sulla pelle.
Dopo giorni e giorni di esposizione al sole, è importante avere cura della nostra pelle del viso e del corpo.
Il sole, la salsedine e anche un’alimentazione sregolata possono, infatti, aver contribuito a inaridire e rovinare un po’ il nostro aspetto.
Al rientro dalle vacanze la pelle si trova in condizioni di disidratazione.
Per questo è meglio evitare tutti quei gesti che possono aumentare questo stato.
È da preferire quindi la doccia al bagno perché un prolungato contatto con acqua può favorire la desquamazione della pelle.
Non si devono usare detergenti troppo aggressivi, ma preferire prodotti oleosi ed evitare di strofinare con troppa energia la pelle durante l’asciugatura.
Ad esempio io uso Nature box con olio di mandorla, delicato e protettivo, senza para beni e coloranti artificiali.
Per questo, un corretto rituale di bellezza post vacanza può aiutarci a riequilibrare la pelle, recuperando la giusta idratazione.
Un problema molto comune è l’insorgere della pelle molto secca sulle gambe, sulle spalle e in alcune aree del viso, causando spesso delle spiacevoli spellature, alle quali possiamo comunque rimediare.
Ecco come possiamo curare la nostra pelle dopo l’estate.
L’idratazione dell’epidermide è un rituale d’obbligo durante tutto il periodo di vacanza.
La crema o lo spray doposole si dovrebbe sempre applicare dopo ogni esposizione al sole.
Infatti, il doposole è una crema ricca e molto nutriente per la nostra pelle, che possiamo dunque continuare a utilizzare per tutto il mese successivo alle ferie. Basta applicare il doposole una volta al giorno per garantire la massima guarigione della pelle.
Gli ingredienti rinfrescanti aiutano a lenire, idratare e riparare l’epidermide in profondità. Dopo l’estate, il modo migliore per idratare e donare vitalità alla nostra pelle è anche ricordarsi di bere molta acqua, almeno due litri al giorno.
L’acqua, infatti, aiuta a eliminare le tossine e ad accelerare il processo di guarigione della pelle, in caso di scottature.
La crema idratante è una ottima soluzione per riparare la pelle secca, ma se quest’ultima è particolarmente disidratata, bisogna usare un olio.
Possiamo scegliere, per esempio Avon Planet SpA con olio di argan, per un massaggio riparatore.
Per la pelle del viso, invece, possiamo usare anche un siero per idratare e proteggere la pelle.
Rispetto alla crema idratante, infatti, il siero agisce più in profondità nel riparare e ringiovanire la pelle.
Contiene antiossidanti e ingredienti che aiutano a ripristinare la luminosità della pelle e a scongiurare i segni dell’invecchiamento.
Il siero si applica dopo una delicata pulizia del viso.
Per una coccola in più poi io non riesco a rinunciare ad un tocco di profumo che mi rende più allegra la giornata.
Ho scelto tra le nuove fragranze di Victoria’s Secret, Pure Seduction che ha un bouquet fruttato.

Author: Noemi Guerriero

Ciao. Sono Noemi Guerriero. Ho ventitre anni. Diplomata in lingue. Amo viaggiare. Vivo tra Napoli e Milano. Sono una blogger. Amo la moda e la fotografia. Tutto ciò che è fashion. Ho tre bassotti. Seguo gli eventi dedicati alla moda. E racconto sul blog e sui social i miei viaggi e le location più belle. Sono presente su Instagram (@noemicooper) Seguitemi

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.