Igiene orale completa su Notino

Care amiche, oggi riparliamo di un argomento che mi sta particolarmente a cuore: l’igiene orale. Io, fin da piccola, come già sapete ho avuto problemi ai denti, per cui la mia igiene orale deve essere perfetta e continua.
Ora vi do dei suggerimenti. Per seguire una perfetta igiene orale non è necessario recarsi dal dentista una volta al mese, sebbene i controlli e le visite frequenti aiutano a mantenere sana la cavità orale e ad intervenire in tempo. Ma l’attenzione e la cura da riservare a denti e gengive deve cominciare a casa e fin dalla tenera età.
Se quindi da piccoli o adolescenti si è pigri o svogliati e che, come spesso accade, si fa di tutto per schivare lo spazzolamento dei denti dopopranzo o prima di andare a dormire, bisogna porsi delle regole inderogabili perché l’igiene orale è basilare: lavaggio, uso corretto del filo interdentale e sciacqui con il collutorio.
È necessario lavarsi i denti almeno tre volte al giorno. Farlo dopo i pasti principali è un obbligo verso la corretta pulizia del cavo orale; in verità bisognerebbe assumere la sana abitudine di lavarsi i denti tutte le volte che si mangia qualcosa. Lavarsi spesso i denti aiuta a scongiurare il problema della placca che, se riesce a trovare spazi e tempo per incanalarsi tra denti e gengive, può diventare tartaro, una fastidiosissima barriera solida che solo il dentista riesce a rimuovere. Il tartaro, a differenza della placca che è trasparente, assume una colorazione tendente al giallo e al marrone.
Il consiglio è di fare leva sull’aspetto estetico per riuscire a conquistare una routine giornaliera precisa e puntuale.
Oltre alle volte in cui è necessario lavarsi i denti, è importante anche utilizzare lo spazzolino nel modo corretto.
Qualche consiglio: se si vuol essere sicuri di procedere ad una giusta pulizia che vada a fondo e che dia ottimi risultati nel tempo, si deve inclinare lo spazzolino di 45° e procedere con movimenti in senso verticale, mai orizzontale. Lo spazzolino deve muoversi dall’alto verso il basso su tutta l’arcata dentale interna e negli spazi interdentali. Non dimenticare mai la lingua: è il posto su cui si depositano più batteri ed è una delle cause principali dell’alitosi. Lo spazzolino deve essere cambiato molto spesso: non usare lo stesso spazzolino per più di due o tre mesi.
Scegliere sempre un dentifricio che non sia troppo abrasivo perché potrebbe rovinare lo smalto dei denti e verificare sempre che contenga fluoro, la componente che assicura una severa lotta ai batteri.
Nel mobile del bagno, oltre a dentifricio e spazzolino, ci dovrà essere sempre anche un buon collutorio che completa il lavoro, così come il filo interdentale. Tuttavia, se il collutorio può essere usato solo in casi di necessità, del filo interdentale proprio non si può fare a meno.
Si dovrà usare almeno una volta al giorno e, anche in questo caso, si deve sapere come utilizzarlo: calcolare sempre un filo di una lunghezza di circa 30, arrotolalo bene sulle dita e inserirlo nello spazio interdentale una lunghezza di filo pari a circa 2 cm. Quando si cambia spazio, spostare il filo sulle dita ed utilizzarne una diversa porzione per evitare il rischio di trasportare i batteri da uno spazio all’altro. Non dimenticare mai che un periodico controllo dal dentista aiuta a mantenere il cavo orale sempre in perfetta salute. Per quanto si possa essere attento e meticoloso nella cura della bocca, il dentista riesce ad andare più in profondità e, attraverso una seduta di pulizia dentaria, ad eliminare anche i più piccoli residui di tartaro che si possono formare nonostante un’igiene perfetta. Inoltre, il dentista è in grado di rintracciare le carie quando si sono appena formate; un controllo semestrale può aiutare a scongiurare il rischio di interventi più gravi e dolorosi nel caso in cui la carie in oggetto si ingrandisca.
Prenotare quindi una seduta dal dentista, per quanto possa non risultare sempre piacevole, è un’altra accortezza che si deve tenere presente se si vuole una igiene orale impeccabile.
Io uso alternativamente diversi prodotti che acquisto a prezzi ottimi su Notino.
– Linea Elmex, dentifricio, spazzolino e collutorio che grazie alla ricerca elmex, realizzano prodotti per l’igiene orale efficaci e dai benefici scientificamente provati.
Prodotti che offrono un’elevata protezione dalla carie ed un’efficacia ancora maggiore nell’utilizzo combinato di dentifricio, spazzolino e collutorio.
– Ed anche Parodontax che è studiato appositamente per la cura delle gengive. Perché gengive più sane contribuiscono ad avere denti più forti.
Anche di Parodontax trovate tutta la linea completa.

Author: Noemi Guerriero

Ciao. Sono Noemi Guerriero. Ho venticinque anni. Diplomata in lingue. Amo viaggiare. Vivo tra Napoli e Milano. Sono una blogger. Amo la moda, i viaggi e la fotografia. Tutto ciò che è fashion. Ho due bassotti. Seguo gli eventi dedicati alla moda. E racconto sul blog e sui social i miei viaggi e le location più belle. Sono presente su Instagram (@noemicooper) Seguitemi

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.