Giocattoli per bambini

Si definisce giocattolo il “prodotto progettato o destinato, in modo esclusivo o meno, a essere utilizzato per fini di gioco da bambini di età inferiore a 14 anni”.
Requisiti dei giocattoli per bambini:
I giocattoli, comprese le sostanze chimiche che contengono, non devono compromettere la sicurezza o la salute dell’utilizzatore o dei terzi, quando sono utilizzati conformemente alla loro destinazione o quando ne e’ fatto un uso prevedibile in considerazione del comportamento abituale dei bambini.
I requisiti specifici di sicurezza riguardano: proprietà fisico-meccaniche; infiammabilità; proprietà chimiche; proprietà elettriche; igiene; radioattività. Indicazioni che devono accompagnare i giocattoli Marcatura CE La marcatura CE è soggetta ai principi generali di cui all’articolo 30 del regolamento (CE) n. 765/2008 La marcatura CE deve essere apposta in modo visibile, leggibile e indelebile sul giocattolo o su un’etichetta affissa o sull’imballaggio.
Nel caso di giocattoli di piccole dimensioni o costituiti da piccole parti, la marcatura CE può essere apposta su un’etichetta oppure su un foglio informativo. Qualora ciò risulti tecnicamente impossibile, nel caso di giocattoli venduti in espositori e a condizione che l’espositore sia stato inizialmente utilizzato come imballaggio per i giocattoli, la marcatura CE deve essere affissa sull’espositore stesso.
Qualora non sia visibile dall’esterno dell’imballaggio, la marcatura CE va apposta almeno sull’imballaggio. La marcatura CE può essere seguita da un pittogramma o da qualsiasi altro marchio che indichi un rischio o un impiego particolare.
Ma come scegliere i giocattoli?
Spesso i genitori vedono i giocattoli come qualcosa che i bambini usano per divertirsi al posto di insegnargli a fare delle cose più importanti.
Ma per un bambino, il gioco, è la cosa più importante in assoluto!
E’ proprio attraverso il gioco che i bambini sviluppano abilità come la coordinazione, la logica e imparano a relazionarsi con gli altri. Altra cosa fondamentale per i bambini è che i genitori giochino o partecipino in maniera assolutamente attiva ai loro giochi. Infatti secondo degli studi, i bambini si rendono conto di quando i genitori si sforzino a giocare senza voglia.
Ma come si fa a scegliere il giocattolo più giusto?
Lasciarsi guidare dal bambino è indubbiamente un’arma vincente: può andar bene proporre dei giochi in base alla decisione dei genitori, ma è importantissimo anche assecondare i gusti del bambino stesso.
I genitori devono osservarlo giocare, e capire verso quali attività è più propenso, magari portandolo direttamente con voi al momento della scelta del giocattolo cogliendo i suoi segnali di piacimento. Mettergli a disposizione giochi da cui si sente attratto lo stimolerà a giocare e quindi a imparare.
Il mio consiglio di oggi riguarda una nuova sezione del sito di Notino.
La più ampia scelta di tutto ciò che può servire per la crescita sana e sicura dei bimbi.

Author: Noemi Guerriero

Ciao. Sono Noemi Guerriero. Ho venticinque anni. Diplomata in lingue. Amo viaggiare. Vivo tra Napoli e Milano. Sono una blogger. Amo la moda, i viaggi e la fotografia. Tutto ciò che è fashion. Ho due bassotti. Seguo gli eventi dedicati alla moda. E racconto sul blog e sui social i miei viaggi e le location più belle. Sono presente su Instagram (@noemicooper) Seguitemi

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.