Come curare la barba con Notino

Care amiche, oggi voglio focalizzare la mia attenzione su una questione importante: L’aspetto dei nostri uomini. Compagni, padre o fratelli che siano. Gli uomini oggi amano curarsi molto di più e la moda suggerisce di farsi crescere la barba. La cura della barba è un dettaglio beauty importante, maschile per eccellenza, uno dei pochi con cui ogni uomo può giocare: lunga, media o corta. Ne sottolinea la personalità e lo stile e un uomo attento ai dettagli non può certo trascurarla al pari degli abiti che indossa. Ed infatti sono cinque anni che la moda della barba impazza con look che si sono evoluti nel tempo, adattandosi al variare del gusto.
Baffi a manubrio o mood hipster che ha dominato nelle passate stagioni, è l’ora di dire bye bye, perché le barbe incolte e folte sono da bandire.
Se proprio non si può rinunciare alla lunghezza, la parola d’ordine è la massima cura con prodotti di alta qualità come detergenti per barba e baffi, ideali per la pulizia quotidiana, hanno anche un effetto districante e ammorbidente; o anche Pomate modellanti per tenerla in ordine e creare un personalissimo styling. Quindi look meno disinvolta e lunga, un aspetto armonico, senza andare troppi centimetri oltre il mento; curata di più e disegnata tenendo conto della forma del volto e del taglio di capelli.
In linea generale, si affermerà uno stile più classico, privo di eccessi, ideale se vuoi apparire impeccabile ed elegante in qualsiasi occasione dal lavoro allo Spritz. Via libera quindi alla barba appena accennata con sfumature verso le basette che sono da disegnare magistralmente.
Si può usare ad esempio il taglia barba e Philips 3000, facile da usare, regola facilmente le lunghezze che devono essere definite.
È raccomandato a chi vuole essere stiloso senza assumere un aspetto eccessivamente selvaggio. La barba clean shaved ordinata di 3 giorni ha anche altri vantaggi: oltre ad essere la tendenza per l’autunno inverno 2020, è uno stile semplice da realizzare perché si adatta a tutti i tipi di visi ed è fantastica per i più pigri. Gli inglesi la chiamano poco romanticamente stubble cioè stoppia, ma poco importa visto che sta bene sia all’uomo giovane sia a quello più maturo soprattutto in versione brizzolata che assicura un look supersexy che piace molto alle donne.
Un consiglio utile: raditi settando il pettine sui millimetri tra 1,5 e 3, aspetta 48 ore e dopo aver inumidito la barba, massaggiala con una piccola quantità di crema ammorbidente idratante che la renderà brillante e morbida come seta. Sempre cool, lo stile dandy urbano portato dall’uomo che vuole mostrare il suo carattere wild attraverso una barba media apparentemente incolta. Tornerà poi il pizzetto alla Johnny Deep favorito dal mood anni Novanta che sta influenzando l’intero comparto moda.
Due saranno le rivisitazioni più forti: quello con mento e baffi separati tra di loro oppure quello che contorna il lato della bocca senza alcuna interruzione. Per chi ha la barba rada o inesistente sulle guance, il trucco è puntare sui i baffi folti e marcati che devono restare un po’ più lunghi, quindi la barba andrà rasata più frequentemente.
Tranquillo, l’effetto vintage è scongiurato dall’abbinamento che sarà un must la prossima stagione ed esalterà ogni look.
E comunque per qualsiasi prodotto per la cura della barba, dei capelli e della persona, coniugata al maschile, vi consiglio di fare un giro sul sito di Notino. C’è un’ampia scelta di prodotti dedicati ai nostri uomini, che si possono anche trasformare in “Regali per lui” da sfruttare nelle occasioni da ricordare.

Author: Noemi Guerriero

Ciao. Sono Noemi Guerriero. Ho venticinque anni. Diplomata in lingue. Amo viaggiare. Vivo tra Napoli e Milano. Sono una blogger. Amo la moda, i viaggi e la fotografia. Tutto ciò che è fashion. Ho due bassotti. Seguo gli eventi dedicati alla moda. E racconto sul blog e sui social i miei viaggi e le location più belle. Sono presente su Instagram (@noemicooper) Seguitemi

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.